Gruppo Lettori

                                                                                                                                                          

LA PAROLA DI DIO NELLA CELEBRAZIONE LITURGICA

La Costituzione sulla Liturgia del Concilio Vaticano II sottolinea chiaramente le motivazioni che stanno alla base della Liturgia della Parola. Vi si dice infatti che "Cristo è presente nella sua Parola, in quanto è Lui che parla quando nella Chiesa si proclama la Sacra Scrittura". E' questa una affermazione molto vigorosa che evidenzia la serietà del ministero esercitato dal lettore. Ed è anche una affermazione molto audace, se si pensa a tutto quello che si dovrebbe fare per raggiungere pienamente lo scopo: cioè fare in modo che il testo scritto diventi Parola viva di Cristo che parla agli uomini e alle donne radunati nel suo nome.